Una proposta di qualità per una città turistica

La vocazione turistica di Telese non può non essere condizionante in chiave commerciale. In primo luogo è necessario contribuire ad incentivare forme associative dei commercianti, realmente rappresentative di una ampia platea, volte a semplificare le modalità di comunicazione tra l’amministrazione e gli operatori privati al fine di definire, con una modalità partecipata e condivisa, una strategia complessiva. In tale contesto andranno discusse, nello specifico, tutte le iniziative turistiche, con chiara ricaduta sul commercio, al fine di elevare la qualità dei prodotti offerti in funzione della tipologia di potenziale cliente che si intende attrarre.

PROPOSTE A 12/24 MESI

Piano Strategico per il commercio

L’obiettivo è quello di incentivare il piccolo commercio nelle aree urbane e di prevenire le chiusure dei piccoli negozi, per la cui finalità saranno promossi una serie di interventi di carattere generale, nell’ottica di perseguire la continuità dei fronti commerciali, del decoro e della sicurezza delle aree che presentano “vuoti commerciali”, rilanciando in tal modo anche l’attrattività dei luoghi.

In particolare:

  • assicurare il decoro delle aree e il rilancio dei locali sfitti/inutilizzati dal punto di vista commerciale attraverso: – la tamponatura delle vetrine, eventualmente attraverso pannelli/pellicole uniformati, al fine di assicurare il decoro e l’immagine coordinata dei fronti commerciali; – il possibile impiego dei locali sfitti/inutilizzati, quali spazi commerciali meramente espositivi, anche al fine di renderli attrattivi nell’ottica del reinserimento nel circuito commerciale, attraverso la riduzione/abbattimento dei tributi locali Tari ed imposta sulla pubblicità;
  • predisporre un regolamento di salvaguardia in relazione all’esercizio di attività commerciali e artigianali, diretto ad assicurarne la compatibilità con le funzioni territoriali in ordine alla viabilità, alla mobilità dei consumatori, all’ambiente, alla prevenzione dell’abuso di alcoolici, all’arredo urbano ed al tessuto circostante, ivi compreso il patrimonio culturale

Centro Commerciale naturale

L’Amministrazione intende perseguire la realizzazione di un Centro Commerciale Naturale, cioè di un circuito dello shopping cittadino, concentrato in determinate zone, che comprende negozi ed esercizi commerciali di diversa natura al fine di contrastare la concorrenza spietata dei tanti centri commerciali. Tale realizzazione deve essere supportata dalla generazione di benefit effettivi per commercianti e cittadini. Bisogna puntare tutto sulla fidelizzazione del cliente, sul rilancio della città e sulla creazione di un maggiore senso di appartenenza nelle persone.

Bisogna adottare nuove strategie e fornire ai clienti servizi nuovi che altrove non troverebbero.

In questo, la tecnologia e la multimedialità ci vengono incontro: ogni singolo negoziante deve avere la possibilità di promuovere la propria attività condividendo con i propri clienti news e promozioni mirate, ma anche informazioni logistiche, news sul traffico e sugli eventi.